Vuoi fare Network Marketing? Chiariamo alcuni punti

Se sei arrivato fino a qui, con tutta probabilità, è perché stai cercando informazioni sul Network Marketing.

(anche conosciuto come Multi-Level Marketing…anche se NON sono esattamente la stessa cosa).

In questo articolo, andrò a sviscerare gli argomenti che ho tratto in una delle mie serate di formazione e che trovi riassunti nel video qui sotto:

Se NON mi conosci, ti spiego MOLTO brevemente chi sono (NON andiamo per le lunghe, mi annoierei io per primo!)

Mi chiamo Diego Crespi e da ormai 10 ANNI mi occupo di Network Marketing, business che è diventato la mia unica attività e fonte di reddito…

…detto in modo più semplice, faccio questo per vivere, NON sono uno dei tanti improvvisati che trovi sui social network.

Se vuoi avere una panoramica più completa su chi io sia e su come la pensi, ti invito a:

Fatte le dovute presentazioni e chiarito che NON stai parlando con un pivello, torniamo al cuore dell’articolo: sviscerare e ampliare gli argomenti che hai ascoltato riassunti nel video.

Quando si inizia a fare Network Marketing, soprattutto per colpa della poca preparazione di chi te lo presenta, ci si trova disorientati.

Eppure, ci sono una serie di informazioni fondamentali, che andrebbero conosciute ANCORA PRIMA di iniziare.

Andiamo con ordine.

Spesso si sente dire che nel Network Marketing NON si vende…prima palla colossale.

In questo business (come in tutti) se NON vendi, SEI MORTO!

Concetto tanto spietato, quanto semplice e chiaro…quindi, se sei una persona che digerisce male la vendita e il vendere, hai solo 2 scelte:

  1. inizia a fartela andare bene e ad appassionartici
  2. lasciare perdere il Network Marketing

Vendere è semplicemente fondamentale e basterebbe usare un po’ di logica.

Se l’azienda che hai scelto NON vende (tramite te) il suo prodotto o sevizio, come può fare fatturato e riconoscerti le provvigioni?

Per inciso, se vuoi capire come scegliere l’azienda giusta, leggi questo articolo: http://www.diegocrespi.it/come-scegliere-lazienda-giusta/

Tornando a noi, sai perché si racconta questa frottola?

Alle persone, generalmente, NON piace vendere (è associato erroneamente al “rompere le scatole” al prossimo), quindi gli si racconta, per i propri interessi, che NON si vende.

…patetico!

Una cosa direttamente legata a quella di cui abbiamo appena parlato, è la leggenda che nel Network Marketing si debba fare solo rete…

…si riduce il tutto ad un accumulo di auto-consumatori seriali.

Bene, anche questa versione è del tutto sbagliata e vagamente somigliante ad un sistema piramidale.

Inciso 2, se sei alla ricerca di informazioni tecniche, che ti mettano al sicuro da fregature ancora troppo diffuse e che entrino nel dettaglio delle leggi che regolamentano questo settore, vai ad acquistare il mio libro Kindle.

Ecco il link: http://amzn.eu/9K4IZS9

Se sei una persona intelligente e attenta e se stai leggendo questo blog è perché lo sei, altrimenti ti saresti fidato delle informazioni sommarie fornite dai ciarlatani che trovi a pacchi su Facebook, allora ti sarà chiaro che la verità si trova nel mezzo.

La vendita è parte integrante del Network Marketing ma NON è l’unica componente, come la rete è essenziale per creare entrate passive e automatizzare il processo ma NON può essere basato tutto solo su quello.

Il Network Marketing è un IBRIDO dei due.

Si può guadagnare solo con la vendita?
ASSOLUTAMENTE SI, ma NON sarai mai libero e scambierai tempo per soldi…staresti svolgendo un lavoro e NON avresti un business.

Fare rete, se all’interno di un’azienda legale e se supportata dalla vendita è sbagliato?
NO, anzi! È una cosa fondamentale, ma devi farlo nel modo giusto.

Per capirci, fare Network Marketing, è come fare parte di un gruppo d’acquisto; si accede ad un prodotto (mediamente di qualità) ad un prezzo scontato, con una piccola variante…

…siamo a nostra volta venditori e promotori della formazione di nuovi gruppi d’acquisto.

Compresa questa parte FONDAMENTALE, cambiamo argomento e aggiungiamo un altro tassello fondamentale.

Il Network Marketing FUNZIONA solo se “viaggi in gruppo”.

Sì, potresti anche essere il ciclista fuoriclasse, che tenta solo la fuga (basando tutto sulla vendita pura) MA i grandi risultati e la creazione di entrate passive, arrivano SOLO se dai vita ad un gruppo di persone che PEDALANO TUTTE NELLA STESSA DIREZIONE.

Proponi l’attività a chi, come te, ha capito cosa sia DAVVERO il Network Marketing e vuole farlo con la tua stessa serietà.

RICORDA!! Questo NON è un business per tutti, vado ripetendolo in tutti i miei articoli e in tutti i miei video…

NON fare l’errore di “buttare dentro” cani e porci!

Tieni presente che, anche se viaggerai in gruppo, NON avrai il controllo di dinamiche e decisioni che ESULANO direttamente da te.

  • NON puoi sapere se il tuo gruppo fatturerà
  • NON puoi sapere se le persone che compongono il tuo gruppo lavoreranno o smetteranno
  • NON puoi sapere se chi compone il tuo gruppo raggiungerà i suoi obiettivi
  • ecc..

Su cosa hai controllo quindi?

Su di te, sulle tue scelte, sulle tue azioni e suoi tuoi risultati derivanti DIRETTAMENTE dal tuo lavoro personale…e basta.

Per capire BENE cosa intendo, ti consiglio di vedere anche questo video, che si intitola “CROLLO DEL FATTURATO”: https://youtu.be/ZUChegTmR0A 

Proprio per questo limitato controllo, una scelta strategica FONDAMENTALE e OBBLIGATA è quella di concentrare le tue forze, i tuoi investimenti e il tuo tempo, SOLO su chi DIMOSTRA con i fatti e con i numeri, che sta lavorando SERIAMENTE come te.

…se poi tu sei il primo a battere la fiacca…be, questo è un discorso diverso e stiamo solo sprecando tempo.

Ti stupirà sapere che il Network Marketing è un lavoro di altruismo.

Sì, che tu ci creda o meno, se sei egoista NON vai da nessuna parte…ricordi? Bisogna viaggiare in gruppo.

Anche in questo caso dobbiamo unire 2 concetti contenuti nelle informazioni precedenti, altrimenti si rischia di fare confusione.

Devi essere altruista, viaggiare in gruppo MA farlo solo con chi pedala alla TUA velocità…NON TRASCINARE CADAVERI!

Fortunatamente, vige ancora il libero arbitrio.

Se una persona vuole “galleggiare” o “vegetare” in questo mondo, LASCIALA FARE
NON forzare nessuno e aspetta tutti a braccia aperte.

Cosa intendo? Alcuni hanno i loro tempi, ed è possibile che in una fase iniziale, stentino a lavorare come ti saresti aspettato; va tutto benissimo e se li forzassi, rischieresti di perderli, se li trascinasti avresti solo più delusioni e quindi la scelta giusta è esserci per loro, quando loro ci saranno per loro stessi e saranno pronti per lavorare con te.

Come puoi stimolare le persone, senza forzarle e al contempo MOTIVARE anche chi già sta performando?

Semplice, trova PERCHÉ comuni.

RICORDA! Le persone NON fanno quello che fai MA tenderanno a seguirti per i MOTIVI PER CUI LO FAI e nei quali si identificano.

Molto importante: NON RACCONTARTI PALLE E NON TROVARE SCUSE O GIUSTIFICAZIONI.

Credo NON ci sia bisogno di sviluppare questo tema, GIUSTO??

In conclusione, tieni sempre presente che il Network Marketing è SOLO uno strumento; FUNZIONA perché la storia e numerosi casi di successo lo dimostrano.

Quindi, se qualcosa va storto, se NON sta funzionando, FORSE c’è qualcosa IN TE da cambiare, NON è il sistema.

Evita di andare ad ingrossare le fila di quelli che preferiscono dare la colpa all’azienda, al Network Marketing, allo sponsor, al prodotto ecc…anziché guadare in faccia l’unico colpevole…

…SE STESSI!

Se qualcosa NON va, fatti un esame di coscienza e abbi il coraggio di cambiare (in te o nel tuo operato) quello che NON gira nel modo giusto.

NON mi resta che salutarti e dirti che, se sei alla ricerca di uno sponsor, di un’azienda seria e vuoi iniziare a fare Network Marketing in modo “professionale”, sei capitato nel posto giusto e sei ad un solo click dalla tua soluzione.

Fai questo ultimo passo e clicca qui: https://diegocrespi.lpages.co/rudimenti-e-informazioni-base-sul-network-marketing-blog/

Troverai un video di 48 minuti che ti spiegherà le basi del Network Marketing; anche se già le conosci, ascolta un cretino, guardalo con attenzione.

Perché 48 minuti? 

Semplice:
1) scremare (NON voglio lavorare con chi NON è SERIAMENTE interessato)
2) informare in modo approfondito

Questa volta abbiamo VERAMENTE finito…questo è stato il mio articolo (fino ad oggi) più lungo…

…ti aspetto al prossimo che, prometto, sarà più breve.

Alla prossima

Diego Crespi

Condividi o lascia il tuo MI PIACE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *